Ensemble Piccolo Regio 2013.JPG

L'Ensemble Antidogma


L’ensemble ha studiato importanti brani della letteratura contemporanea con la presenza degli autori: György Ligeti, Hans Werner Henze, Goffredo Petrassi, Giacinto Scelsi, Gérard Grisay, ecc.
Ha contribuito a registrare parte della colonna sonora del film “Padre e padrone” dei fratelli Taviani.
E' stato invitato dalla Comunità Europea con altri undici importanti festival europei (Salisburgo, Edimburgo, Salisburgo, Avignone, ecc) per una indagine sulle ricadute economiche e culturali delle manifestazioni sui  vari territori.


Ha effettuato numerose tournées in Europa e negli altri quattro continenti, partecipando ad importanti rassegne internazionali: Tre concerti al Centre Pompidou di Parigi, Università di Puerto Rico, Teatro Colon di Buenos Aires, Sala Cecilia Meireles di Rio de Janeiro, Gulbenkian di Lisbona, Biennale di Zagabria, Gaudeamus di Amsterdam, Accademia di Francia in Roma, Musikhalle di Amburgo, Festivals di Sofia e di Plovdiv, Settembre Musica di Torino, Cantiere di Montepulciano, Rossini Opera Festival, Piccolo Regio di Torino, Festival di Rodi, Nuova Consonanza di Roma, Festival di Pittsburg (USA), Spaziomusica di Cagliari, Centre Pompidou di Parigi, Festival di Vigo, Università di Santiago de Compostela, Festival di Huddersfield, Tage Neue Musik di Zurigo, Festival Reina Sofia di Madrid, Festival di Alicante, Festival di Las Palmas, Eté Italienne di Ginevra, Kulturtage di Karlsruhe e di Salzburg, Settimana Nuova Musica di Bucarest, Istituti Italiani de Il Cairo, di Nairobi e Addis-Abeba, Rassegna Nuova Musica di New York, Estate Italiana di Tokio, Università Musicale di Melbourne, Festival di Viitasaari, "Ultima" di Oslo, Festival di Bacau, Festival di Reykjavic, Festival dell'Artois, Festival di Valencia, Gewandhaus di Lipsia, Festival Cervantino di Guanahuato (Messico), Festival Donatoni di Città del Messico, Università del Maryland, di San Francisco e di Boston, Hölderlin Geselschaft di Tübingen, Festival di Madrid, di Chinon, di Orlèans, Festival di Weimar, Festival di Taskent e Samarkanda (Uzbekistan), Centro Sprimentale del Teatro Colon-Buenos Aires, Conservatorio Centrale e Festival di Musica Contemporanea di Pechino, Università di Arequipa-Perù, Cambridge-College, Madrid.
Performances:
- Hymnen di Stockhausen nella ex-sala delle colonne del Lingotto con esposizione di opere di giovani artisti da tutta Italia con 1500 presenze;
- Re di pietra: omaggio alla montagna e al grande fiume", al Pian del Re, sotto il Monviso, performance documentata da un libro edito dalla Gribaudo e trasmessa sul terzo canale TV;
- nell’aprile del 2000 ha eseguito in tre concerti per la Biennale Giovani Artisti di Torino venti brani di dieci giovani compositori europei.
Per trentasette anni Antidogma ha goduto di sovvenzioni ministeriali per il festival e per le tournées all’estero.
Hanno fatto parte stabilmente dell’Ensemble: Marinella Tarenghi e Ancuza Aprodu-pianoforti, Leonardo Boero, Danilo Putrino, Massimo Mazzone, Anna Siccardi, Riccardo Balbinutti, Massimo Barrera, Magdalena Vasilescu, Paolo Borsarelli, Guido Maria  Guida, Antonmario Semolini, Paolo Ferrara. Nel 2011 l'Ensemble Antidogma ha presentato in prima assoluta l’opera da camera “Solaris” di Enrico Correggia al festival MITO di Torino.

Musicisti residenti 2020

Sang Eun Kim, soprano
Giuseppe Nova, flauto
Nijolė Dorotėja Beniušytė, clavicembalo
Luigi Giachino, pianoforte

Logo Strumenti.jpg