top of page

sab 20 lug

|

Torino

Dal barocco al tango, passando per il film

Concerto con live painting

Dal barocco al tango, passando per il film
Dal barocco al tango, passando per il film

Orario e Luogo

20 lug 2024, 21:00 – 22:10

Torino, Via Santa Maria Mazzarello, 114, 10142 Torino TO, Italia

Info sull'evento

ANTIDOGMA MUSICA

45ma STAGIONE

Immaginando In musica 2024

Lunedì 15 luglio, ore 16.00

Torino – Residenza Mazzarello

in collaborazione con Korian, Gruppo Segesta

Dal barocco al tango, passando per il film

I Cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria

Massimo Barbierato, violino

Matteo Ferrario, violino

Alessandro Buccini, viola

Luciano Girardengo, violoncello

Francesco Violato, contrabbasso

Elisa Filomena, live painter

Giovanni Gabrieli Canzon per sonar a quattro

Henry Purcell Two Rondeaux

Johann Sebastian Bach Aria sulla quarta corda

Wolgang Amadeus Mozart Eine Kleine Nachtmusik – I movimento

Alfredo Catalani A sera

Giacomo Puccini Minuetto I

Astor Piazzolla Melodia in la minore

Leroy Anderson Jazz pizzicato

Carlos Gardel Por una cabeza

Harold Arlen Over the rainbow

Ennio Morricone Nuovo cinema paradiso - titoli

L’Orchestra Classica di Alessandria- Ensemble cameristico-sinfonico, svolge la propria attività in ambito nazionale e non, curando l'offerta di iniziative musicali (tramite concerti, Festival, lezioni-concerto) in svariate formazioni. E' composta da musicisti professionisti italiani e stranieri, che si esprimono non solo in ambito prettamente classico, ma spaziano con disinvoltura dalla musica per film, jazz, etnica al pop. Nel corso della sua attività, l'orchestra si è avvalsa della collaborazione di Direttori e Solisti di chiara fama. Vanta svariate registrazioni discografiche quali: "Un amore così grande" del tenore Pietro Ballo (Warner), "Johan Padan" (Green movie), “La Passione di Cristo secondo S. Marco” e il “Transitus animae” di Lorenzo Perosi (Bongiovanni), “A. F. Lavagnino: Orchestral works”, “Mohicans chapter 2” (Edel), “Celtic angels” (Edel), "La Sinfonia della croce" (Warner) di R. Matulich, ecc. Ha al suo attivo numerosi concerti in tutta Italia tra i quali, nel 1998, un prestigioso concerto a Roma per la Camera dei Deputati. Organizza da ventiquattro anni il Festival Internazionale A. F. Lavagnino denominato "Musica e cinema" (concerti, convegni, Concorso Internazionale di Composizione per immagini). In ambito cinematografico, sono state realizzate diverse colonne sonore: “Johan Padan a la descoverta de le Americhe" tratto da una pièce teatrale di Dario Fo, e “Mai + come prima” del regista G. Campiotti, musiche di Carosio-Fornaro, “A cavallo della tigre” del regista C. Mazzacurati su musiche di Ivano Fossati, la fiction TV (Rai 1) “La buona battaglia – Don Pietro Pappagallo” su musiche di Paolo Silvestri, “Il mercante di pietre” del regista R. Martinelli, “L'uomo della carità - Don Luigi di Liegro” (fiction Canale5), “Maradona, la mano de Dios”, musiche di Pivio e Aldo De Scalzi. Nel 2004 presso l'Aula Paolo VI (Città del Vaticano) in mondovisione, l'Orchestra diretta da Renato Serio, ha suonato davanti a Giovanni Paolo II. Alcune esecuzioni sono state trasmesse da Radio Vaticana, Rai Radio3, Radio Maria, ZDF (Canale tedesco), Rai 1, Rai International, Rai Futura. Ha collaborato con la Banda della Polizia di Stato e la Fanfara dell'Areonautica (Comando 1^ Regione Aerea di Milano); da sei anni è l'orchestra della finale del Concorso Internazionale di Chitarra Classica “Michele Pittaluga”(Alessandria) e inoltre si è esibita nell'evento “Aspettando la mostra”, anteprima della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, (Sala Darsena - Lido), con l'esecuzione pubblica, in prima assoluta, della partitura recuperata del film “Il mercante di Venezia” di A.F. Lavagnino. Ha dato vita, patrocinato dal Pontificio Consiglio della cultura, al Festival di Musica Sacra “Conflixere mirando”, sotto la Direzione artistica del M° Mons. Pierangelo Pietracatella. Dal 2019 è in corso un progetto originale di parole, musica e immagini, a tema spazio, nato dalla contaminazione del Festival Lavagnino col Festival dello Spazio di Busalla, nel 50° anniversario dello sbarco sulla luna, il cui protagonista è il primo astronauta italiano, Franco Malerba, che narra diversi momenti della sua grande avventura, intrecciati a brani di musica immortale in sintonia con il tema e con le immagini di un’esperienza oltre il limite. Ha eseguito un estratto de “Il flauto magico” di Mozart, suonando in diretta con i disegni animati di Emanuele Luzzati, il quale ha creato un apposito logo omaggiandolo all'Orchestra Classica.

Elisa Filomena, nata nel 1976 a Torino, dove vive e lavora, si laurea in Pittura e successivamente continua ad approfondire la propria ricerca artistica attraverso il disegno e la pittura. Le è stato recentemente assegnato il grant della Pollock-Krasner Foundation di New York e a partire dal 1997, le sue opere sono state esposte anche a livello internazionale (Germania, Francia, Regno Unito, Stati Uniti) sia in gallerie private che in spazi pubblici, culturali ed istituzionali. Vincitrice di diversi premi, i suoi lavori sono stati pubblicati sulle copertine e pagine di riviste di arte contemporanea. Alcune delle sue opere sono presenti in musei, fondazioni, collezioni pubbliche e private, sia in Italia che all’estero. La continua ricerca si concentra sulla figura umana e sulla natura, entrambe vissute come perenni e delicate forze in contrasto ed armonia con la transitorietà dell’esistenza. ll lavoro nasce da fotografie di inizio novecento, non vi è disegno preparatorio e il pennello traccia direttamente con il colore gli elementi e la composizione dell'opera. Il disegno è parte fondante dell'atto pittorico e in esso si manifesta con una pittura alla prima dove l'errore non è contemplato e il segno, stabilito dalla concentrazione e dalla tensione emozionale, è vissuto in catarsi espressionista filtrato da un essenzialità formale e retinica.

Info e prenotazioni:

stampa.antidogmamusica@gmail.com

#antidogmamusica

#immaginandoinmusica

#immaginandoinmusica2024

#elisafilomena

#gruppokorian

#orchestraclassicadialessandria

#luigigiachino

#residenzamazzarello

Condividi questo evento

bottom of page